.: Home Page : Articolo : Stampa
Le Guerre nel Mondo
Di Silgmaris Silgmaris (del 04/09/2007, in Guerre, letto 17585 volte)
Anche questa settimana ci sono troppe guerre nel mondo!
Quanti di voi (noi, dovrei dire) sanno quante guerre sono in corso e dove sono? Sapevate ad esempio che in Kenya è in corso una guerra mentre molti nostri amici vanno a farci le vacanze? Oppure che in India ce ne sono in corso ben tre? E che anche la Turchia che vorrebbe entrare nella Comunità Europea si vede afflitta da una guerra interna? Se volete saperne di più vi consiglio di continuare a leggere!
Tutti sanno delle guerre in Irak e Afghanistan ed ecco una veloce stima di quanto accaduto dall'inizio dell'anno: quasi 23mila morti in Irak e 4600 in Afghanistan.
Anche tra Israele e Palestina sappiamo della guerra ma forse non sappiamo che sono quasi 400 i morti dall'inizio dell'anno.
Ogni tanto qualche notizia arriva anche dalla Somalia (ex colonia Italiana!), ma quanti di voi sanno che dall'inizio dell'anno ci sono stati 4 volte tanti morti che in Palestina? A seguito dell'intervento etiope nel conflitto che vede opposte le Corti Islamiche (che controllano gran parte della Somalia centro-meridionale) ed il Governo Federale Transitorio di Baidoa, sono scoppiati violenti combattimenti attorno a Mogadiscio e lungo la frontiera con l'Etiopia.
In Kenya tra un villaggio turistico e l'altro ci sono stati più di 200 morti dall'inizio dell'anno, principalmente per le problematiche provenienti dalla Somalia.
In Bangladesh il Presidente della Repubblica ha proclamato diversi mesi fa lo stato di emergenza ed insediato un Governo di transizione, appoggiato all'esterno dalle forze armate, per portare il Paese alle elezioni generali; dall'inizio dell'anno ci sono stati già almeno 77 morti.
In India la situazione è ben lungi dall'essere sotto controllo e anche raccontabile: ci sono in corso tre conflitti interni: nel Kashmir ci sono stati oltre 500 morti, nel Nord-Est quasi 700 e nella zona centrale circa 300 morti per mano dei Naxaliti (movimento Maoista); quindi oltre 1500 morti dall'inizio dell'anno.
Anche in Nepal la situazione è ormai nota anche se sembra migliorare dopo decenni di scontri, nonostante questo ci sono state almeno 70 vittime dall'inizio dell'anno.
Nel Pakistan sono in corso due differenti guerre interne: la prima, nel Belucistan, ha già visto 150 caduti quest'anno (ricordo anche l'occupazione della Moschea Rossa a Luglio), la seconda nella zona delle aree tribali, per scontri tra diverse etnie si sono già contati oltre 1600 morti.
Il Sri Lanka sembra tanto tranquillo per chi va a farci le vacanze eppure sono quasi 2000 i morti negli scontri dall'inizio dell'anno a causa del conflitto tra l'esercito regolare e il Movimento di Liberazione Tigri del Tamil Eelam.
Nella Thailandia del sud, dove tanti nostri connazionali amano andarsi a fare le vacanze del sesso, ci sono stati ben oltre 300 morti nel 2007 per la guerra separatista.
Anche delle Filippine abbiamo sentito parlare ogni tanto grazie agli occidentali saltuariamente rapiti: siamo ad oltre 400 morti nel 2007 per le guerre tra l'esercito e i terroristi islamici ed NPA (Nuovo Esercito del Paese).
Della Cecenia ricordiamo bene la passata strage nella scuola ma non sappiamo che gli scontri continuano e contano vittime ogni giorno e quest'anno sono quasi 600 i morti.
In Colombia continua la guerra narcotizzata: per quanto sembri che la situazione sta migliorando ci sono già stati 337 morti accertati per questa guerra della droga.
Nella vicinissima Turchia siamo già a 335 morti per la guerra con il Kurdistan (che non è in guerra solo con l'Irak di Saddam!). L'esercito tenta un braccio di ferro contro i Kurdi, e il governo di Erdogan non lo contrasta, anzi cerca di minimizzare le operazioni militari in corso mentre la Comunità Europea lo ritiene solo un problema interno turco.

Questi sono solo alcuni piccoli numeri delle guerre in corso: oggi infatti si spara, e si muore, in Palestina, Iraq, Afghanistan, Kurdistan, Cecenia, Georgia, Algeria, Ciad, Darfur, Costa d'Avorio, Nigeria, Somalia, Uganda, Burundi, Congo (R.D.), Angola, Pakistan, Kashmir, India, Sri Lanka, Nepal, Birmania, Indonesia, Filippine, Colombia.
E non solo.

Se volete saperne di più sui singoli scontri che stanno affliggendo il nostro pianeta ecco un link utile:
Conflitti su PeaceReporter