.: Home Page : Articolo : Stampa
Berlusconi Innocente Grazie alle sue Leggi
Di Silgmaris Silgmaris (del 30/01/2008, in Crazy Italy, letto 7142 volte)
Ancora esiste in Italia qualcuno convinto che Berlusconi non fa il suo tornaconto al governo.
Probabilmente per dare il proprio voto a quell'uomo bisogna proprio non interessarsi di politica, altrimenti si deve essere davvero dei masochisti.
Ma veniamo all'interessante argomento che voglio trattare oggi, anche se mi ero ripromesso di limitare i miei articoli su questo pericolo per l'Italia (Berlusconi).
Per iniziare devo citare due preamboli storici del nostro amato Paese: nel luglio del 1995 inizia un processo durante il quale viene coinvolto Silvio Berlusconi, il quale viene accusato di Falso in Bilancio, il processo inizia nel 2000; nel frattempo il governo di centro-destra, guidato da un certo Silvio Berlusconi, all'interno della riforma del Diritto Societario approva con urgenza il punto relativo alle "Soglie di Punibilità", proposto casualmente da tale Ghedini della Commissione Giustizia, uno degli avvocati di Silvio Berlusconi entrato in Parlamento per suo stesso volere. Questo punto introduce in Italia i criteri della SEC americana, la Security Exchange Commission, che non prevede alcuna punibilità per quei falsi in bilancio che si configurano in un'alterazione quantificabile in un 5% rispetto al fatturato al lordo imposto.
Ma la Legge Americana prevede però un complesso sistema di controllo e punibilità per questo reato che tuttavia non viene contemplato nella proposta di Ghedini di modifica al Testo di Riforma.
Con questa modifica sostanziale vengono quindi declassati alcuni reati e declassandoli vengono ridotti i periodi di prescrizione degli stessi (in questo caso da 7 a 4 anni).
Poi veniamo ai giorni nostri, tre (TRE) processi in cui era coinvolto Silvio Berlusconi, accusato di Falso in Bilancio, cadono in prescrizione oppure l'accusato viene assolto perche' non più reato.
E' infatti notizia di oggi, che Berlusconi (dall'ANSA) "... è stato assolto perche' il fatto non è più previsto dalla legge come reato dall'accusa di falso in bilancio in relazione alla vicenda Sme."
Insomma, non pensiamo male, non ce n'è motivo, se un uomo politico non ha commesso un reato perche' questo non è più tale grazie ad una sua (e del suo avvocato) legge. Perche' dovremmo pensare male?