.: Home Page : Articolo : Stampa
Capiamo la Tredicesima 2007
Di Silgmaris Silgmaris (del 19/11/2007, in Crazy Italy, letto 24998 volte)
Tutti i telegiornali di questi giorni hanno urlato al massacro della tredicesima 2007 da parte di questo governo.
Ma come al solito hanno omesso di spiegare perche' la tredicesima 2007 sarà più bassa di quanto ci si aspetta. La solita propaganda ignorante del giornalismo italiano che deve fare solo scoop oppure deve criticare l'attuale governo.
Ma veniamo un po' ai fatti, alla cronaca, ai numeri ed agli effettivi conti.
Innanzitutto spieghiamo perche' la prossima tredicesima risulterà più bassa di quanto ci si aspetterebbe: con l'ultima finanziaria sono cambiate alcune definizioni che riguardando gli sconti per i famigliari a carico. Non sono un economista quindi la mia spiegazione è piuttosto elementare comunque le "detrazioni" sono state trasformate in "deduzioni". Il loro valore complessivo è stato aumentato (in percentuale inversa sul reddito) ma non rientrano più nei calcoli degli onori e oneri complessivi finali.
Lo so: pare turco... in pratica prima si calcolava lo stipendio finale incluse le detrazioni, ora si calcola lo stipendio e dopo vi si aggiungono le deduzioni. In fin dei conti, abbiamo avuto un aumento per 12 mesi ed un calo dello stipendio per la tredicesima (ed eventuali quattordicesime e quindicesime).
Ma veniamo a scoprire questi clamorosi numeri che fanno urlare i nostri telegiornali.
Un lavoratore dipendente che ha un reddito di 20mila euro l'anno e non ha famigliari a carico prenderà 1169 euro di tredicesima anziche' 1184 euro: ossia 15 euro, ossia l'1,26% in meno.
In una situazione come sarà la mia per l'anno prossimo (con moglie e figlio a carico) avrò un decremento della tredicesima di 33 euro ma nessuno fa notare che sulla busta paga di 12 mensilità ho avuto un aumento di circa 20 euro... quindi 20 euro per dodici mesi, meno 33 euro per un mese: risultato finale: 207 euro all'anno di più.
Perche' non pensiate che mi sono inventato questi numeri vi riporto direttamente dal sito dell'ANSA:

"La ragione sta nel fatto che la Finanziaria 2007 ha rimodulato sia gli scaglioni di reddito sia le aliquote Irpef, - precisa Giuseppe Bortolussi, Segretario della Cgia di Mestre - aumentando di molto le detrazioni e gli assegni familiari, favorendo i redditi sino a 40.000 euro.
Riconsiderando i medesimi scaglioni utilizzati per indagare sulle tredicesime, l'Ufficio Studi ricompone dunque un po' di ottimismo, talvolta peraltro davvero impercettibile.
E' il caso dei single con un reddito di 20 mila euro: nel 2007, l'aumento netto è stato di 17,3 euro. Mentre è una cifra sostanziosa - ben 455 euro - per chi ha un figlio a carico e 23 mila euro di reddito annui. Scende a 334,8 euro l'aumento rilevato per la stessa fascia di reddito se il contribuente ha moglie e figlio a carico. Supera invece i 360 euro l'incremento in un anno di chi ha un reddito di 30 mila euro e moglie e figlio carico."


Quindi si fa tanto casino per 30 euro in meno ma non ci si complimenta su chi te ne ha dati 360 in più... la solita Italia.

Se poi vogliamo discutere per chi ci ha rimesso davvero: chi ha redditi annui superiori a 40mila euro (con moglie e figlio a carico) avrà un tredicesima di ben 250 euro più bassa... di quella che si aspettava! Non di quella che dell'anno precedente!! Sempre perche' invece lo stipendio è aumentato per le detrazioni/deduzioni ma queste non inficiano più sul calcolo della tredicesima.
Non è mai facile fare questi calcoli e uscirne con le idee chiare, anche io che ci provo sempre alla fine non sono mai convinto del risultato finale; il fatto è che si dovrebbe sempre pensare a dove ti tolgono e dove ti danno e bilanciare le cose. Invece al solito ci si lamenta sempre quando ti tolgono una cosa e non si pensa mai a quando invece ti danno di più altrove.
La mia prossima tredicesima sarà di 30 euro meno di quello che mi aspettavo, ma ogni mese ho preso 20 euro di più. Devo arrabbiarmi per questo?